Elenco degli Argomenti


Iscrizione al Forum | Invia ad un Amico | Regole del Forum


[1] »
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 16 Aprile 2015  12:59
  • *ASTE BOND: Francia colloca 585 mln Oati 2025 al -1,11%
    (END) Dow Jones Newswires
    April 16, 2015 06:57 ET (10:57 GMT)
    Copyright (c) 2015 MF-Dow Jones News Srl.

    boh....!
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 16 Aprile 2015  11:20
  • OScar, l'ho anche scritto nell'altra sezione...che se l'ha detto Draghi occorre credergli....ma....

    troveranno una soluzione....secondo me incorporano la Grecia nella Germania facendone il diciasettesimo Land

    tutto sommato se si parla tedesco in Namidia non è così strano che nel 2040 si parli tedesco al Pireo (così come in Louisiana si parlava francese....)
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 16 Aprile 2015  10:21
  • *BOND: rendimento biennale greco in rialzo di 225 pb al 25,36%
    (END) Dow Jones Newswires
    April 16, 2015 04:20 ET (08:20 GMT)
    Copyright (c) 2015 MF-Dow Jones News Srl.ù

    Questa ormai è completamente fallita
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 15 Aprile 2015  16:23
  • *BOND: rendimento Bund aggiorna ancora minimo storico allo 0,111%
    (END) Dow Jones Newswires
    April 15, 2015 10:39 ET (14:39 GMT)
    Copyright (c) 2015 MF-Dow Jones News Srl.
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 15 Aprile 2015  11:37
  • *ASTE BOND: rendimento Bund 10 anni su minimi storici
    (END) Dow Jones Newswires
    April 15, 2015 05:35 ET (09:35 GMT)
    Copyright (c) 2015 MF-Dow Jones News Srl.

    *BOND: rendimento Bund negativo fino a gennaio 2024
    (END) Dow Jones Newswires April 15, 2015 06:08 ET (10:08 GMT) Copyright (c) 2015 MF-Dow Jones News Srl.

    mi è appena arrivata la simulazione del fondo pensione privato, che stima al 2 % il rendimento da qui all'età pensionabile per le obbligazioni

    ah ah ah ah ah ah ah ah
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 24 Marzo 2015  12:04
  • Ma poi il bianco di sassuolo dove sia finito nessuno l'ha più accertato ? vuoi vedere che si aggira nei pressi di shangai ?!
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 17 Dicembre 2014  11:21
  • Interessante il consiglio di servirsi di un fondo, esterno all'UE, per proteggere i propri risparmi. Intende Fondi comuni di investimento? Sarebbe così gentile di indicarne qualcuno?
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 05 Dicembre 2014  16:22
  • Per fare cose strane sono pochi (ma vorrei averli...)
    e anche su IB devi dichiararli in qualche forma nella dichiarazione dei redditi, li bisogna vedere se guardano alle variazioni di prezzo o al valore complessivo, certo è diverso se compri titoli del Tesoro USA o futures vari, ma sui primi hai le cedole e/o le variazioni di prezzo.
    Bisogna vedere come decidono di "tosare" il popolo, sicuro che se sono in una banca/società italiana non scappi e li ci sarà la mattanza, ma sull'Europa non avrei troppa fiducia
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 03 Dicembre 2014  11:59
  • Diciamo per ipotesi che sono 300 mila Euro
    Li verso su Interactive Brokers cointestato con moglie e poi mi compro titoli di stato e obbligazioni extra UE
    Col piffero che me li tassano
    Se fosse interamente liquidità, allora concordo ma se sono investiti in fondi o obbligazioni extra UE no.

    Oppure attraverso una sicav che li investe in un fondo monetario in valuta (euro escluso)
    Qui hai la certezza 100% che non te li toccano

    Stiamo comunque parlando di soldi puliti, niente nero
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 02 Dicembre 2014  16:45
  • Scusa ma quanti euro vorresti mettere nel conto in Svizzera? 20Milioni di €? 200M€?
    perché se sono meno di 100K ti conviene cambiarli in CHF di carta, pezzi grossi e nasconderli a gruppetti in pertugi nelle pareti, intonacando bene dopo, ma ricordati di fare una mappa...
    100M€ in biglietti da 500 saranno al max 2 cm, in CHF sarà simile
    Altrimenti qualunque transazione, con la Svizzera, IBroker o società araba o cinese è registrata e totalmente accessibile all'Ag. Imposte, se decidono la patrimoniale te la calcolano anche su quelli e non scappi, come se compri una casa in Germania ti fanno pagare l'IMU approssimando in base ai soldi che si sono mossi (questo già 5 anni fa...).


    Se invece fai una passeggiata sulle Alpi, o sciando, passi di là e metti tutto in un deposito postale, ma non sono sicuro che non siano tenuti a segnalarti. Gli spostamenti "segreti" di grandi capitali presuppongono grosse commissioni. Fino a qualche anno fa li faceva "Banca Generali" verso l'oriente, ma ormai vieni segnalato anche se prelievi 5000€, mi spieghi come fai?

    Il padre di un amico che dirigeva una grossa filanda a Prato, con filiale in Romania e USA, si comprò la barca e posto porto con il nero contante in 6 mesi, non tutto, solo la sua fetta... gli chiesi come diavolo facessero, ma cambiava discorso. Evidentemente i camionisti che prelevavano i TIR di tessuto viaggiavano con la valigetta piena nel sottofondo!
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 14 Novembre 2014  14:29
  • E metterli temporaneamente qui https://www.postfinance.ch in franchi svizzeri?
    Che ne dice? E' piuttosto semplice e pratico.
    Un deposito in euro in svizzera che implicazioni avrebbe secondo lei in caso di patrimoniale o haircut sul debito, verrebbero toccati?

    Avevo anche chiesto un parere se depositarli a Interactive brokers
    Lo so che vengono reipotecati fino al 140% per comprare Treasuries e/o obbligazoni tripla A, ma complessivamente sono conti sicuri mi sembra....


    Tenere Euro in contanti a casa è sicuro? o è meglio diversificare tra Franco Svizzero, dollaro USA, dollaro canadese e australiano
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 14 Novembre 2014  12:50
  • argomento: Consulenza e Promotori
  • Hmmm...consigli un poco interessati ...Ieri anche un europarlamentare della Lega ha sollevato la questione a Bruxelles.

    Ma se si arriva ad una situazione critica prelevare anche il 10% dei c/c sarebbero solo 130 mld (su 1,300 mld) e questo nell'ipotesi di colpire in modo indiscriminato, anche le aziende ad esempio che hanno esigenze di liquidità e i piccoli che hanno 7mila sul c/c. Una mossa del genere non è logica, è invece più probabile come dice la Reichlin un "taglio" sui BTP sotto forma di ristrutturazione del debito (dividendolo in due tranche, con uno schema di quelli belli complicati che alla fine vogliono dire che i BTP perdono un 20% di valore)

    E' vero che ..Il patrimonio delle Sicav è segregato, cioè il denaro che le viene affidato è conservato presso banche depositarie. Sceglietene uno che abbia la banca depositaria di un Paese esterno all’Unione Europea (tipo Svizzera, Principato di Monaco, ecc.) ...

    Ma se poi nel fondo ci sono investimenti nel sud-europa ed euro...

    Conviene allora semplicemente avere in portafoglio fondi che non abbiano dentro niente di Italia e niente di euro.


    http://blog.ilgiornale.it
    Ve lo abbiamo raccontato sul Giornale: c’è un piano segreto della Commissione Ue e della Bce per replicare il sistema-Cipro in caso di eventuali salvataggi bancari nell’area euro. Saranno penalizzati prima gli azionisti delle banche, poi i detentori di obbligazioni e, infine, i correntisti. La volontà europea, che coincide con quella della Germania, è far sì che i singoli Stati non ci rimettano una sola moneta per assistere le banche in caso di default. Pagherà chi ha investito capitale di rischio in quelle società e anche i risparmiatori perché il deposito altro non è che un prestito che il cittadino fa alla banca. Alla faccia di chi sostiene che il risparmio è sacro e non si tocca. Se lo vuole Frau Merkel, anche i nostri conti correnti sono depredabili.

    Poiché quanto accaduto ai ciprioti è destinato a ripetersi in futuro vi ripetiamo perciò le raccomandazioni che vi abbiamo rivolto l’anno scorso con l’aiuto degli esperti Corrado Caironi e Michele de Michelis. Se l’Europa dovesse mettere le mani sul vostro conto corrente o se volete evitare che possa infilarle, esistono delle alternative:

    Investite in un fondo. Il patrimonio delle Sicav è segregato, cioè il denaro che le viene affidato è conservato presso banche depositarie. Sceglietene uno che abbia la banca depositaria di un Paese esterno all’Unione Europea (tipo Svizzera, Principato di Monaco, ecc.) e tirate un sospiro di sollievo.

    Lasciate perdere le obbligazioni. I default bancari, salvo i casi di mala gestio che non si possono mai escludere, sono spesso determinati da un’implosione del ciclo macroeconomico. Indi per cui, se comprate un titolo di Stato dell’Eurozona, è facile che in quella situazione si svaluti. Se comprate un’obbligazione societaria, sempre di Eurozona, potrebbero essere alle viste ristrutturazioni del debito da tutte le parti.

    Lasciate perdere le polizze vita. È vero che sono impignorabili e sono un ottimo modo per trasmettere patrimonio agli eredi. Ma quasi sempre la banca depositaria è in Eurolandia: pagherebbero un prezzo salatissimo e poi l’ultima legge di Stabilità le ha tassate a manetta alzando l’aliquota sui rendimenti al 26% per la parte che eccede il capitale, cioè gli eredi (al decesso del sottoscrittore) o, in caso di riscatto anticipato, il contraente dovrebbero versarla.

    Non giocate con i derivati e gli hedge fund. Tanto le società che vendono strumenti complessi quanto quelle che gestiscono i fondi che operano a leva operano con banche depositarie di Paesi con tassazione sui capital gain molto bassa. Possono sfuggire quindi all’haircut sui conti correnti. Ma se non siete esperti e non avete un buon consulente con questi investimenti rischiate di farvi malissimo.
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 10 Giugno 2014  16:47
  • argomento: Bonds e Tassi di Interesse
  • C'è un segnale sui Treasury USA, specie quelli a 5 anni, che per la cronaca rendono 1,7% con inflazione ufficiale sul 2,3%, ma quella calcolata online dal MIT ora diverge e indica un 3%. Di solito il calcolo che fa il MIT converge con quello ufficiale ma ora stanno divergendo. There is evidence that inflation is now “moving higher,” said James Bullard, the president of the St. Louis Fed, on Monday....
    questo è Bullard uno dei capi della FED che di solito è "morbido", parlando lunedì.

    Il primo grafico mostra che il trend sui rendimenti del Treasury sembra ora venire rotto, il secondo che l'inflazione sta accellerando, come nota Bullard e il terzo che gli investitori non comprano più bonds USA da due anni

    Ci sono diversi pezzi negativi sui Bond USA ora, la Sonders di Schwab, "Inflation Signs Amid Froth Top Sonders’ Stock Worries", questo top bond manager oggi, 'Sell Treasuries' Cry Echoes After Global Bond Rally"

    Come si vede dal terzo grafico sotto gli acquisti di titoli di stato USA da parte di esteri sono crollati da 700 mld nel 2008-2009 quando finanziavano loro l'intero deficit in pratica a soli 100 mld nell'ultimo anno. Ma con il QE la FED si è messa a comprarli lei quasi tutti, cioè a finanziare lei i deficit dello stato con moneta, per cui nel 2013 non c'era problema. A tassi di interesse intorno all'1,5% per un bond a cinque anni con inflazione al 2,5% circa ovviamente era difficile trovare dei compratori "naturali" sul mercato...

    Da dicembre la FED sta però riducendo come si sa ora gli acquisti e da 85 mld al mese (di cui solo 45 mld treasury e il resto bond ipotecari) si è scesi a 45 mld e questo mese, il 16 giugno la FERD scenderà a 35 mld di cui solo 20 mld Treasury. Se continua antro agosto la FED non comprerà più Treasury e quindi ci può essere un problema a finanziare i deficit di 500 mld l'anno (che vengono a circa 45 mld al mese). Cioè fino ad un anno fa era perfetto: il deficit pubblico USA = 500 mld e gli acquisti della FED con il QE di 500 mld... Ora cosa succede ?

    Allargando poi il discorso i treasury a 5 anni e anche a 10 anni USA ora rendono DI PIU' dei bonds spagnoli e quasi quanto quelli italiani... per cui se parliamo dei bonds europei poi avresti una situazione ridicola e in ogni caso basata come al solito sul bond americano.

    Clicca sull'immagine per ingrandirla

    Clicca qui per ingrandire

    Clicca sull'immagine per ingrandirla


    Clicca sull'immagine per ingrandirla

    Clicca qui per ingrandire

    Clicca sull'immagine per ingrandirla


    Clicca sull'immagine per ingrandirla

    Clicca qui per ingrandire

    Clicca sull'immagine per ingrandirla

[1] »

Home Page | Migliori Post |  Mostra tutti i Topic del Forum | Inserisci qui una Risposta