Elenco degli Argomenti


Iscrizione al Forum | Invia ad un Amico | Regole del Forum

prima | precedente
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100»
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 02 Giugno 2014  10:48
  • Forse... non vorrei però che le torme di arabi che Milano attrarrà in futuro siano gli stessi che ti immagini tu, Gianlini.

    Questo dipende molto dal fatto di Milano di essere il centro economico italiano. Ma realisticamente parlando, tu pensi che l' economia italiana continui a crescere e a trascinare a Milano altri arabi (di quelli che immagini tu), russi e cinesi? Forse. Qualche dubbio in proposito però forse ce l' ho. Allora piuttosto compro a Parigi, che raggiumta l' età della pensione vado a dipingere gli acquarelli a Montmartre. E comunque l' acquirente che vuole andare lui a dipingere a Montmartre lo troverò sempre. Quello che vuole andare a dipingere all' Idroscalo? Boh!

    Paolo_B qualche giorno fa segnalò un appartamento, che mi sono segnato, che non mi è sembrato così caro. Certo il momento di comprare a Venezia è ora.
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 02 Giugno 2014  10:45
  • Gano, dai prezzi che Paolo segnala per Venezia io sinceramente non vedo grandi potenziali di aumento

    se invece Milano diventa dopo Londra e Parigi la terza metropoli europea ad attirare ricchi arabi, russi e cinesi, e perché no, sudamericani, allora secondo me di spazio per crescere i prezzi a Milano ne hanno, e anche parecchio
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 02 Giugno 2014  10:35
  • Gianlini> Alzi la mano chi qui sul forum conosce qualcuno davvero disoccupato

    Io sì. Ne conosco diversi. Penso che noi che abbiamo il tempo e la voglia di venire a scrivere su un forum finanziario per parlare di derivati, MIB e investimenti vari, siamo casi piuttosto particolari, anche come amicizie. Ma se guardo in situazioni trasversali, per es. là dove faccio opera di volontariato e di recupero, di disoccupati ne trovo quanti ne vuoi.

    Paolo_B> In questi anni il turismo a Venezia è aumentato costantemente.

    Certo. Ma è anni che lo dico su questo forum che l' immobiliare di qualità nelle città d' arte con destinazione soprattutto turistica sarà un investimento destinato a continuare a dare soddisfazione (*). Venezia è un ottimo candidato, insieme al centro di Roma e di Firenze. Ogni tanto mi viene male quando leggo qui di improbabili investimenti nella bassa padana o in case di ringhiera a Milano...

    (*) Anche in zone cosiddette "rurali" (cioè fuori dalle metropoli), come il Chianti, i Laghi e la Franciacorta, ma quelli sono mercati più difficili. Un bell' immobile a Venezia, se ci hai i soldi, chiunque è capace di comprarlo (e mentre scrivo questo mi spiego come mai nessuno o quasi di noi conosce un disoccupato...).
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 02 Giugno 2014  10:28
  • Alzi la mano chi qui sul forum conosce qualcuno davvero disoccupato (non cioè che non c'0ha voglia di lavorare)

    io non ne conosco nemmeno uno
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 02 Giugno 2014  07:40
  • Ci pensavo proprio oggi, a proposito dei centri che continuano ad andare bene, anzi meglio.

    In questi anni il turismo a Venezia è aumentato costantemente.

    I negozi ben posizionati e con il prodotto giusto vanno bene. Già mi parlavano di un indecente numero di Rolex e Patek Philippe venduti al giorno, poi quando sono andati in vendita i muri di un negozietto in piazza san marco, prima ancora che potessi andarlo a vedere un venditore dei suddetti orologi l'aveva già comprato.

    Ma non occorre cercare il profilo alto.

    C'è Alfredo, per esempio.

    Alfredo è un ragazzo giovane, sotto ai trenta. L'avevo notato due anni fa quando aveva aperto. Aveva preso due locali in una calle strettissima dove si fa fatica a passare in due. Vicino a San Marco ma così piccola che era poco conosciuta. Si è messo a fare la pasta con farina e uova, e offrire ai passanti, dalla vetrina, un cartone con dentro pasta al pesto o al pomodoro.

    Ebbene, in due anni è andato al secondo posto per Venezia di tripadvisor e adesso nella calletta, a partire da mezzogiorno fino a sera, c'è la fila come quelle per andare a vedere il palazzo ducale o il campanile.
    Successo strepitoso.

    http://www.tripadvisor.it

    Non c'è crisi qui.
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 02 Giugno 2014  06:56
  • Hobi è oramai evidente, a qualsiasi, quale è il senso delle democrazie. Far confluire denaro dalla periferia al centro. E al centro poi è bottino. [...]





    Ecco, bravo, hai sintetizzato bene un problema fin troppo noto (ai non somari): però ora, ai tanti "centri" di prima (solo per citare i maggiori: comuni, province, regioni, stato, e più si sale verso lo stato più si ruba), abbiamo aggiunto tra ragli di somari plaudenti, un nuovo centro: L'EUROPA!!!!!

    Ecco perché io SONO CONTRARISSIMO ALL'EUROPA (così come la intendono le euroburocrazie ed i politici alla ebetino: poi se volessimo parlare dell'Europa come la immagino, allora potrei anche parlarne, ma temo che quest'Europa resterà sempre e solo nella mia "immaginazione").
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 02 Giugno 2014  06:41
  • Deltazero, anche i figli dei miei amici sono tutti sistemati. Ma perché le famiglie possono permettersi di sistemarli.
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 02 Giugno 2014  05:28
  • "Ma è una cosa che fa troppo male alle elites e ...difficilmente la faranno."

    Hobi è oramai evidente, a qualsiasi, quale è il senso delle democrazie. Far confluire denaro dalla periferia al centro. E al centro poi è bottino.

    Con la balla galattica del welfare, del lavoro come diritto e del voto come diritto/dovere, le elite l'hanno messo in quel posto a tutti. Tra l'altro ora ci sono coloro i quali sostengono che il debito non conta: figurati come si fregano le mani i soliti beneficiari di avere alleati anche tra i poveri e a costo zero. Come dire... piove sempre sul bagnato anche nei modi più stupefacenti.

    Quando tu metti in piedi un meccanismo di si fatta specie hai voglia di lamentarti della forbice ricchi e poveri. Il debito si gonfia e la forbice aumenta; mi sembra elementare. E' un fiume.

    Prendi il Giappone. Non sono certo un esperto ma mi sembra di capire che il debito è impagabile, che Abe immetta un bel po' di soldi e che tutti sono felici perché non c'è disoccupazione. Come se lavorare fosse un vanto. E intanto il debito si gonfia a dismisura.

    Cazz se mi riempio così tanto di debiti almeno voglio grattarmi le palle dalla mattina alla sera.

    morphy
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 02 Giugno 2014  05:05
  • Parlare di statistica è un insulto. E' un'attivita' totalmente empirica, il cui campione è estratto senza nessun criterio scientifico e non rappresentativo dell'universo...ergo chiacchera da bar. Saluti.
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 02 Giugno 2014  04:52
  • Delta ,anch'io ho una statistica simile stilata sulla base dei figli dei miei amici ( non c'è lo sui compagni di classe di mio figlio ).
    Nessuno farà la fame ma non per i loro guadagni in Italia ma per i soldi dei genitori.
    Quelli che invece potranno stare bene con il loro lavoro sono all'estero.
    Comunque le nostre due statistiche mi sembrano molto sballate rispetto alla media italiana.

    Hobi
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 02 Giugno 2014  04:20
  • Ieri ero con mia figlia classe 93 , facendo mente locale ai suoi compagni di classe
    1 in Australia
    1 in Inghilterra
    3 all università
    1 con contratto di apprendistato
    Tutti gli altri con lavoro a tempo indeterminato
    Nessun disoccupato
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 02 Giugno 2014  02:57
  • Anti continuo il suo discorso.
    Qualcuno si è reso conto che la bad company consentirà agli imprenditori che avevano appoggiato la cordata "berlusconoide" di uscire da un fallimento con ancora il controllo di una compagnia formalmente sana ?
    E come si fa a non capire che in questo modo si alimenta la sperequazione nella distribuzione della ricchezza che è la causa prima del cattivo funzionamento del sistema ?
    E' ovvio che anche nelle risoluzioni delle crisi industriali ( come in quelle bancarie)si debbano introdurre dei meccanismi che vadano oltre la legge fallimentare vigente per consentire allo stato ( che si cucca la bad company) di estrometter i vecchi azionisti collocando l'azienda risanata a nuovi imprenditori.
    Ma è una cosa che fa troppo male alle elites e ...difficilmente la faranno.

    Hobi
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 02 Giugno 2014  02:08
  • Già Anti, cominciano i trionfi dell'ebetino, in attesa di fincantieri ecc. ecc. :-)

    ora fa inkazzà anche quelli della rai, chissà se almeno si ridimensionerà un minimo il leccakulismo sfrenato per questo imbecille :-)
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 01 Giugno 2014  19:40
  • (*) e cosi' il giochetto del cavaliere (quello della bandierina tricolore sugli aerei) si e' tramutato nell'ennesimo salasso per il contribuente: 4 miliardi per la vecchia bad company, altri 2 in arrivo adesso, un paio di miliardi per ammortizzatori vari e cosi' si arriva a un bel 8 miliardi di danni. E pensare che Prodi l'aveva appiopppata ai francesi che la pagavano anche!


    Proprio vero che al peggio non vi è mai fine....
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 01 Giugno 2014  16:55
  • Oggi e' arrivata la lettera degli emiri per alitalia e prima che se ne conoscesse il contenuto i giornaloni servi gridavano al successo e tal lupi blaterava sui 600 milioni di investimenti in arrivo.

    Poi sono trapelati i contenuti (quelli della lettera). Gli arabi offrono 600 milioni non per comprare Alitalia ma il 49% di una newco che presuppone l'ennesima bad company a danno del contribuente. Come se non bastasse chiedono 2600 euberi (sempre da mettere a carico dei contribuenti)(*).

    In questo cesso di paese qualsiasi cosa succede hai i politici che gridano al successo, e cosi' negli ultimi 20 anni di successo in successo semo praticamente falliti.

    Intanto da Trento (festival dell'economia) Zingales si converte sulla via (di ritorno) da Chicago e tuona contro l'euro peggio del piu' ultra' dei grillini, alla fine c'e' arrivato anche lui, del resto lo si sa, l'intuito (alla antitrader) e' rock mentre lo studio e' lento e offre risposte solo quando i buoi son tutti scappati.

    (*) e cosi' il giochetto del cavaliere (quello della bandierina tricolore sugli aerei) si e' tramutato nell'ennesimo salasso per il contribuente: 4 miliardi per la vecchia bad company, altri 2 in arrivo adesso, un paio di miliardi per ammortizzatori vari e cosi' si arriva a un bel 8 miliardi di danni. E pensare che Prodi l'aveva appiopppata ai francesi che la pagavano anche!
  • Rispondi    Modifica
  •     segnalaci questo post    Stampa questo Post      Share      
  • 30 Maggio 2014  08:11
  • L'economia gira bene in Irlanda ? oh zibo !
    disoccupazione al 12% e dal 2008 ad oggi sono emigrati 400.000 irlandesi, circa un decimo ha tolto le tende! e questa me la chiamate ripresa?
    Solo i media di regime possono definire ripresa economica una tal disfatta dove un decimo della popolazione deve emigrare !
    Alle iene hanno spiegato perche il M5S ha tracollato, i suoi elettori, in maggioranza giovani se ne sono andati tutti al mare a mostrare le chiappe chiare !
prima | precedente
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100»

Home Page | Migliori Post |  Mostra tutti i Topic del Forum | Inserisci qui una Risposta